Gli ultimi aggiornamenti dal Blog

CONSERVAZIONE A NORMA ANCHE PER I PRIVATI. PERCHÉ NO?

admin Nessun commento
18
ott

Conservazione Digitale Documenti Aziendali Bancari

L’IMPORTANZA DI ESSERE INFORMATI

La conservazione digitale o a norma è quel processo “disciplinato” che permette di conservare i documenti in formato digitale consentendo di distruggere l’originale cartaceo o di non procedere con la sua stampa.

Per quanto attiene i documenti tributari sia il Legislatore che l’Agenzia delle Entrate hanno individuato  i processi e le modalità con le quali è possibile eseguire la sostituzione del cartaceo con il digitale di modo da garantire autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità e reperibilità dei documenti.

L’archiviazione a norma in sostituzione del cartaceo è adottata ad oggi dalle imprese e dai soggetti che hanno intuito i grandi vantaggi che comporta eseguire un processo di digitalizzazione dei propri archivi documentali.

Ma pochi sanno che tali operazioni sono alla portata anche dei privati. Perché nulla vieta che tali processi siano utilizzati anche dai soggetti privati per sostituire il proprio archivio cartaceo contenente tutti quei documenti obbligatoriamente da conservare per permettere i controlli fiscali.

Si tratta ad esempio dei documenti che riguardano la dichiarazione dei redditi annuale e documentazione correlata a detrazioni e agevolazioni fiscali (ad esempio spese di ristrutturazione o sanitarie, assicurazioni, spese d’istruzione, CUD, ecc.) o di documentazione di altra natura (ad esempio contratti, atti registrati, ecc.) che si rendono obbligatoriamente o preventivamente conservabili ai fini dei controlli fiscali.

Numerosi sono i vantaggi: si possono eliminare spazi e tempi di archiviazione e conservazione cartacea della propria documentazione e si può rendere decisamente più rapido il reperimento dei documenti e delle informazioni attraverso l’accesso ad archivi digitali evitando perdite documentali o difficoltà di reperimento degli stessi presso terzi (commercialisti, CAF, consulenti, ecc.).

Condividi questo articolo: